All’Università di Catania si parla delle prospettive dell’agricoltura biologica e del suo futuro all’interno del seminario che si svolge il 20 ottobre, alle ore 15.00 nella vecchia sede della Facoltà di Agraria di Catania, in via Valdisavoia, in concomitanza con la presentazione dei corso biennale di specializzazione in agricoltura biologica, biodinamica e permacoltura per agronomi.

Il seminario “Le prospettive future dell’Agricoltura biologica” – organizzato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Catania, da Aiab Sicilia e dal Dipartimento Agricoltura Alimentazione e Ambiente dell’Università di Catania con il patrocinio dell’Associazione per l’agricoltura Biodinamica – vede nel corso del pomeriggio diversi interventi coordinati dal prof. Paolo Guarnaccia (agronomo dell’Università di Catania) e si articolerà sullo scambio e approfondimento dei principali temi dell’Agricoltura Biologica.

Dopo i saluti di Luciano Salvatore Cosentino (Direttore del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente – Università di Catania) intervengono:
Corrado Vigo – Presidente dell’Ordine dei Dott. Agronomi e Forestali di Catania
con “L’importanza dell’assistenza tecnica per l’azienda biologica e biodinamica: ruolo dell’agronomo”
Vincenzo Vizioli – Presidente AIAB
con “L’agricoltura biologica in Italia e in Europa: esigenza di servizi tecnici all’impresa biologica
Carlo Triarico – Presidente Associazione Agricoltura Biodinamica
con “L’agricoltura biodinamica in Italia e in Europa: esigenza di servizi tecnici all’impresa biologica
Alfio Funari – Presidente AIAB Sicilia
con “L’agricoltura biologica in Sicilia: esigenza di servizi tecnici all’impresa biologica

Per poi dare spazio alla presentazione dei corsi su “La scelta dell’Agricoltura biologica – Normative e programmazione della scelta aziendale”, i moduli specialistici “(Agrumicoltura e Frutticoltura- Cerealicoltura- Vitivinicoltura- Olivicoltura- Orticoltura)”, e “Agricoltura Biodinamica” con Fiorella Stagno (coordinatrice gruppo formazione AIAB CT) e Arturo Genduso (coordinatore del modulo sull’agricoltura biodinamica). Per maggiori informazioni scrivere a: info@agronomict.it
e visitare il sito: www.agronomict.it