Edizioni AIAB, Anno IX, Numero 78, 19 ottobre 2012




Editoriale: 

Il diritto al cibo alla base delle politiche mondiali per la sicurezza alimentare

L’approvazione del Quadro Strategico Globale per la Sicurezza Alimentare e la Nutrizione è un risultato importante del Comitato sulla Sicurezza Alimentare Mondiale, perché rappresenta il principale riferimento a livello mondiale per il coordinamento e le coerenza dei processi decisionali sul tema dell’agricoltura e dell’alimentazione. Così La Via Campesina ha accolto con favore l'adozione del 17 ottobre 2012 della prima versione del Quadro Strategico Globale per la Sicurezza Alimentare e la Nutrizione (Global Strategic Framework – G.S.F.).

Secondo La Via Campesina, il documento costituisce un passo avanti nella promozione di un nuovo modello di governance sull’alimentazione, l'agricoltura e la nutrizione. Il Global Strategic Framework, infatti, è costruito attraverso un approccio basato sul rispetto dei diritti umani - in particolare delle donne -  e sul riconoscimento del ruolo centrale dei piccoli agricoltori, dei produttori di cibo, dei pescatori, dei pastori, dei popoli indigeni, dei senza terra, della sicurezza alimentare e nutrizionale. 

Da ora in poi, l’agricoltura e l’alimentazione avranno sempre di più come riferimento i principi fondamentali del diritto al cibo piuttosto che le regole del libero commercio. 

Andrea Ferrante

Coordinamento La Via Campesina

 

  Biofach



comproBio.net





BIOLIFE






Casa naturale




Novamont



Mondo Bio

a cura di Giuliana Sesto ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Italia

Il governo presenta la Strategia Energetica Nazionale

È stata presentata lo scorso martedì 16 ottobre alla Camera e approvata dal Consiglio dei Ministri la Strategia Energetica Nazionale. Sulla questione ci sono ancora diversi aspetti che destano perplessità soprattutto in merito alla definizione dell’arco temporale prospettato: si tratta di un raggio d’azione di 7 anni, quindi a breve termine. Secondo il comunicato stampa diffuso dal Ministero dello Sviluppo economico, saranno predisposti  da adesso fino al 2020, 180 miliardi di euro di investimenti,  sia nel settore  green delle rinnovabili che in quello “white” dell’efficienza energetica  oltre che ai settori tradizionali (reti elettriche e gas, rigassificatori, stoccaggi, sviluppo idrocarburi).

L'obiettivo, in base a quanto sottolinea il Governo, ''è di giungere entro circa due mesi alla definizione di obiettivi, scelte di fondo e azioni prioritarie quanto più possibile condivisi, nell'interesse generale del Paese, per poi approvare il testo nel Consiglio dei ministri''. Lo scopo è modernizzare il settore energia in quanto elemento cardine dell'Agenda per la crescita sostenibile del Governo.  

È possibile consultare i dati on-line sul sito del Ministero dello Sviluppo economico, cliccando qui. 

 

Europa

Le Foll e Aigner ridefiniscono gli obiettivi della nuova PAC 

Si sono incontrati lo scorso martedi 9 ottobre a Berlino, i Ministri dell'Agricoltura tedesco e francese, Ilse Aigner e Stephane Le Foll. Un incontro che si è concluso con il mantenimento del bilancio agricolo della Commissione Europea ai livelli nominali dell'anno 2013 anche per il periodo 2014-2020. Hanno rifiutato, inoltre, la proposta di alcuni Stati membri per un taglio ai fondi del Primo pilastro (basato sulla regolamentazione del mercato)  ma sembrerebbero disposti a raggiungere un punto di incontro in merito ai pagamenti diretti dell'Ue tra gli Stati membri, a patto che il processo avvenga in modo equo e graduale. Entrambi i ministri sono d'accordo anche sull'obiettivo di abbandonare i riferimenti storici della politica agricola comune. Le Foll e Aigner hanno anche dichiarato la loro volontà nel voler sostenere le misure ambientali (Greening) in programma, che - ha dichiarato la Aigner - "sono importanti per rafforzare la legittimità  della PAC e proteggere l'ambiente e il paesaggio in Europa". 

[Fonte: "topagrar.com" , Agrapress]

 

Mondo

Un nuovo Report sulla Libertà dei Semi.

Il report sulla libertà dei semi è stato partorito da grazie alla volontà di Vandana Shiva, Ruchi Shroff e Caroline Lockhart sullo stato degli OGM nel 2011. Per creare sistemi di cibo e agricoltura senza prodotti chimici e Ogm, è necessario partire dai semi. A livello locale, centinaia di comunità, reti e organizzazioni e milioni di custodi e difensori di semi, stanno lavorando per proteggere e mantenere i semi liberi e per combattere le leggi che minano la sovranità dei semi. Ad ogni modo, a livello globale è il controllo delle compagnie che sta formando il futuro dei semi. Gli autori del nuovo report sono determinati a cambiare queste forze unificanti allo scopo di creare un’alleanza globale dei cittadini per la Libertà dei Semi e connettere i punti” di molte voci attorno al mondo per aggiungere la lunghezza del movimento per mantenere i semi liberi. Il report è un primo passo verso la costruzione di quest’alleanza. Per scaricare il report, basta cliccare qui.

 


Bioricercando


A cura di Luca Colombo( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

Pesticidi  a tavola?

Come ogni anno, Legambiente ha raccolto i dati pubblici disponibili su commercio e utilizzo di pesticidi e li ha confezionati nel rapporto “Pesticidi nel piatto”. I valori sono desunti dai campionamenti e dalle analisi realizzati dalle Agenzie Regionali per la Protezione Ambientale (ARPA) volti a monitorare la quantità di residui di pesticidi rilevati nei campioni di ortofrutta e derivati. L’edizione 2012 del rapporto accompagna il processo di recepimento italiano della Direttiva UE sull’uso sostenibile dei pesticidi e della definizione del relativo Piano d’Azione Nazionale. Un tema, quello dei pesticidi, che ritorna dunque di attualità, dopo un lungo oblio che ne ha permesso maggiore facilità di circolazione e utilizzo.

I dati messi insieme ed elaborati da Legambiente presentano nel complesso un’ampia variabilità tra le diverse regioni, tuttavia, laddove si registrano maggiori campioni analizzati, più frequenti sono state le criticità riscontrate.

Il rapporto di quest’anno - che verrà lanciato prossimamente e non vogliamo anticipare nei numeri - sottolinea una lieve diminuzione dei campioni multiresiduo, a fronte di un aumento dei campioni da record. Si tratta di prodotti considerati in regola secondo le norme sui residui fitosanitari nei cibi, ma che presentano diverse sostanze chimiche attive e i cui effetti sinergici sulla salute dell’uomo e sull’ambiente andrebbero adeguatamente verificati attraverso opportuni studi scientifici.

Mettiamo in evidenza questo aspetto del multiresiduo proprio perché sembra latitare all’interno del nuovo quadro regolatorio nazionale in via di definizione. Ma non è l’unica lacuna: lo stesso ruolo marginale riconosciuto all’abbattimento dei pesticidi operato dall’agricoltura biologica testimonia un interesse a correggere limitatamente lo status quo, piuttosto che dare nuove prospettive al sistema agricolo italiano e riferimenti certi ai consumatori sulla salubrità dei cibi di cui si nutrono e dell’ambiente in cui si producono.

 

Agricoltura Sociale News

a cura di Giulia Colucci ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

Aversa (CE), 21 Ottobre, festa della melanzana

Domenica 21 Ottobre dalle 12:30 presso la fattoria “Fuori di Zucca” di Aversa (Ce)  la cooperativa sociale “Un Fiore per la Vita” invita tutte le famiglie alla “Domenica della melanzana” per gustare i prodotti bio sociali locali.  

La fattoria sociale “Fuori di zucca” è un'azienda agricola nella quale spazi e coltivazioni sono appositamente pensati e costruiti per essere dedicati alle visite di singole famiglie, gruppi scolastici, operatori e persone svantaggiate. Oltre a diffondere una cultura di svago alternativa e avvicinamento alla vita rurale, la fattoria offre opportunità di reinserimento lavorativo a persone svantaggiate.  Ecco il programma.

 

 

L'Agenda

Appuntamenti


Cotture collettive del pane, sabato 20 ottobre, Bologna

La Comunità del cibo della Pasta Madre propone un’interessante iniziativa che si svolge ormai da diversi mesi ogni sabato mattina a Bologna. Sabato 20 ottobre, nella storica via del Pratello (angolo Via Calari) verrà trasportato un forno a legna con cui verrà svolta la cottura collettiva da vari appassionati della panificazione naturale. 

Attraverso il sito è possibile accedere alla rete de Gli Spacciatori di Pasta Madre. Non è nulla di illegale! si tratta di una rete di persone che si iscrivono per diffondere la tradizione e la cultura della pasta madre e della panificazione naturale. Per saperne di più, basta cliccare qui.

 

Convegno su “L’uso dei pesticidi e salute”, 27 ottobre, Provaglio D’Iseo

La difesa della salute e della qualità dell’ambiente impone un profondo ripensamento del rapporto tra l’uomo e il territorio. L’agricoltura gioca un ruolo cruciale in questo processo, ma ancora più importanti saranno le future strategie del sistema agro-alimentare nel suo complesso, che dovranno essere riformate per mettere al centro nuove relazioni tra mercato alimentare, risorse naturali e sistemi produttivi. Saranno questi i temi al centro del Convegno “ L’Uso dei pesticidi e salute” che si terrà sabato 27 Ottobre   a Provaglio D’Iseo (Bs). L’evento, organizzato  dall’Associazione Internazionale dei Medici e tantissime altre associazioni partner, presso il monastero di san Pietro in Lamosa sarà dedicato in particolare all’impatto delle pratiche agroindustriali su ambiente e salute, con un focus particolare sulla viticultura. Attualmente, come viene documentato da una letteratura scientifica sempre più ampia, l’agricoltura industriale esercita un impatto decisamente negativo sulle risorse naturali e sulla salute umana. Inoltre richiede elevati input di combustibili fossili e additivi chimici e dunque, anche in termini di rendimento energetico e di bilancio economico, essa non risponde più alla domanda di sostenibilità della filiera produttiva che sale dalla collettività. Condizione ormai irrinunciabile pare essere quella di un’agricoltura sempre più integrata in una “politica del territorio” come principio-guida per tutelare suoli, falde, corpi idrici, biodiversità, qualità dei prodotti agricoli e salute umana. L’esempio della coltivazione viti-vinicola nel contesto ambientale della Franciacorta è un caso di particolare rilevanza per la provincia bresciana ma non solo, perché essa determina un consumo imponente di fitofarmaci e si fonda su una visione del territorio (e delle sue risorse) subordinata unicamente a logiche di sovra-sfruttamento. Le implicazioni di questo stato di cose sono molteplici e di non facile soluzione. Emerge l’urgenza di un confronto pacato e trasparente tra agricoltori, ricercatori, istituzioni di salute pubblica, amministratori e cittadinanza. Obiettivo è contribuire a individuare le alternative possibili a ricostruire un giusto equilibrio tra le comprensibili esigenze economiche del comparto agricolo e le improcrastinabili istanze di tutela della salute pubblica e del territorio sollevate da un numero crescente di comitati di cittadini, di associazioni, e di istituzioni scientifiche e sanitarie. INFO: Marco Dotti: 3407958437 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Fiere e Mostre


Fà la cosa giusta a Palermo

Si svolgerà per la prima volta anche in Sicilia, dal 19 al 21 ottobre, la fiera del consumo critico degli stili di vita sostenibili. All’interno della manifestazione si svolgerà  la mostra mercato dell’economia solidale e la IV festa regionale dei g.a.s.

Ecco il link con i dettagli della fiera.

Mercatino della Terra di Bologna

Nel cortile del Cinema Lumière, ogni sabato mattina dalle 9 alle 14, si svolge il Mercato della Terra di Bologna. Si tratta di un mercato contadino, organizzato a cura di Slow Food e della Cineteca di Bologna con il sostegno della Provincia di Bologna e della Fondazione Carismo.  Sarà possibile acquistare prodotti stagionali a filiera corta direttamente dai produttori presenti . Tra i prodotti disponibili, oltre a ortaggi e frutta, anche prodotti da forno, latte e derivati, uova e carne, formaggi e salumi, vino e birra, miele e marmellate, fiori e pasta fresca.


Roma, Mercatino Contadino  del quartiere San Paolo

Si svolgerà sabato 20 ottobre, in via Valeriano 3 F, dalle 9.30 fino all’ora di pranzo, la terza tappa del mercatino contadino.  A chiusura del mercatino si svolgerà il consueto pranzo con prodotti biologici a cura del Servizio Civile Internazionale presso la “biosteria” dell’antico Casale Volpi, attuale sede del progetto Città dell’Utopia.



Formazione

AIAB Basilicata: nuovi bandi del dipartimento agricoltura

Ciclo di seminari informativi sui nuovi bandi del Dipartimento Agricoltura nell’ambito del PSR 2007-2013 che si svolgeranno su tutto il territorio regionale secondo le seguenti date:  
il 15 ottobre a Matera alle ore 17,00 presso la Sala Consiliare Provincia; 
il 17 ottobre alle ore 17,00 presso il Palazzo S. G.   in sala Consiliare del Comune;
il 18 ottobre alle ore 17,30 Sala Consiliare Comune. Scanzano Jonico;     
il 22 ottobre a Villa d’Agri, alle 17.00 presso la Sala Riunioni Consorzio di Bonifica Alta Val D’Agri;
il 25 ottobre alle 17.30 presso Sala Consiliare Comune di Lauria.
L’iniziativa viene incontro alle richieste del mondo agricolo e all’esigenza del Dipartimento Agricoltura di prevedere dei momenti pubblici di confronto durante i quali illustrare le linee d’intervento dei bandi relativi all’attuazione integrata della Mis. 112 “Insediamento di Giovani Agricoltori” e Mis. 121 “Ammodernamento delle aziende agricole”, della Misura 216 Azione 3 A per il sostegno agli investimenti non produttivi dei terreni agricoli e della Misura 125 Azioni 1B-4 per azioni volte al miglioramento delle Infrastrutture connesse allo sviluppo e all'adeguamento dell'agricoltura e della silvicoltura.  All’incontro parteciperanno anche i dirigenti responsabili di misura e i funzionari degli Uffici preposti per informare in merito ai requisiti richiesti per l'accesso ai finanziamenti, ai comparti interessati, agli investimenti ammessi, e ai tempi previsti per l'erogazione dei finanziamenti. 


Aiab Campania: Workshop in Campania sull’agricoltura Bio

Mercoledì 31 ottobre AIAB Campania presenta un Workshop Internazionale sull’Agricoltura Biologica e l’E-learning a Castel dell’Ovo a Napoli. In tale occasione si svolgerà una tavola rotonda sulle esperienze più innovative internazionali di educazione e formazione in agricoltura per dare vita ad un dibattito sull’evoluzione futura del settore. Le conclusioni del workshop saranno a cura del Prof. Dr. László Radics.
Nel fine settimana dal 31 ottobre al 2 novembre si terrà anche una visita al BioDistretto del Cilento.  Per saperne di più, cliccare qui

 

Per comparire sul prossimo numero, notizie, comunicati stampa, avvisi di iniziative, convegni, mercati, corsi, lettere, commenti ecc. vanno inviati alla redazione entro mercoledì mattina a questo indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


Bio@gricultura Notizie: Il settimanale di informazione edito da Aiab che esce il venerdì

In redazione:  Luca Colombo, Giulia Colucci e Giuliana Sesto

Per problemi tecnici: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per iscriverti, annullare la tua iscrizione, o modificare l'indirizzo a cui ricevi questa newsletter: http://www.aiab.it

Iscriviti a Bio@gricultura Notizie!

© 2007, Edizioni Aiab - Tutti i diritti di riproduzione sono liberi citando la fonte.