Cos’è un Biodistretto

Un biodistretto è un’area geografica naturalmente vocata al biologico nella quale i diversi attori del territorio (agricoltori, privati cittadini, associazioni, operatori turistici e pubbliche amministrazioni) stringono un accordo per la gestione sostenibile delle risorse, puntando su produzioni biologiche che coinvolgono tutti gli anelli delle filiere fino al consumo.
Il biodistretto in sintesi è un patto per lo sviluppo green del territorio, sottoscritto dai produttori biologici, dalle amministrazioni locali e da ambiti della società civile coinvolta.

La Rete AIAB dei Biodistretti

Quello che caratterizza maggiormente i Biodistretti, per AIAB è l’approccio dal basso, che vede i produttori agricoli biologici i principali protagonisti.
In tutti i Biodistretti, pur con le differenze territoriali e culturali che li contraddistinguono, l’agricoltura biologica è considerata lo strumento chiave per dare impulso all’economia locale e mantenere o migliorare la qualità del territorio, in alcuni casi minacciato dall’abbandono delle campagne, o sotto la pressione di un’agricoltura intensiva.

In particolare, sono 3 i pilastri su cui ogni Biodistretto si basa:

  1. L’importanza delle filiere biologiche e la loro integrazione con altre filiere connesse, come turismo e artigianato;
  2. Il rapporto costante con le amministrazioni locali, a cui spetta il compito di agire coi loro strumenti sulle priorità del territorio emerse;
  3. Il coinvolgimento e la sensibilizzazione dei cittadini, sia come destinatari delle azioni di formazione sia come attori, le cui scelte possono determinare un impatto sul territorio.

Lo scopo della Rete dei Biodistretti AIAB è quello di valorizzare e mettere in rete i territori che hanno scelto il modello biologico per il loro sviluppo.

Il marchio dei Biodistretti AIAB

Il termine Biodistretto ed il logo sono marchi registrati da AIAB. L’uso del termine Biodistretto o Bio-distretto viene permesso solo ai Biodistretti che rispettano le linee guida AIAB e che aderiscono alla Rete AIAB dei Biodistretti. L’uso del logo è facoltativo e viene concesso alle stesse condizioni. Il Biodistretto della Rete AIAB può abbinare il proprio logo e nome al logo della Rete dei Biodistretti AIAB

I Biodistretti AIAB in Italia

  1. Val Camonica (BS)
  2. Valle dei Laghi (TN)
  3. Gramogliano (UD)
  4. Filo di Luce in Canavese (TO)
  5. Bergamo (BG)
  6. Val di Gresta (TN)
  7. Bio Altopiano(VI)
  8. Bio Venezia (VE)
  9. Colli Euganei (PD)
  10. Val di Vara (SP)
  11. Consorzio delle Alte Valli (Emilia Romagna)
  12. Chianti (FI)
  13. San Gimignano (SI)
  14. Vallesina (Marche)
  15. Laghi Frentani (Molise)
  16. Sila (Kr – CS – CZ)
  17. Baticòs (CS)
  18. Eolie (ME)
  19. Grecanico (RC)
  20. Terra degli Elimi (TP)
  21. Valle del Simeto (CT)
  22. Borghi Sicani (AG)

NOTIZIE DAI BIODISTRETTI AIAB

Cu.Bi.Co: Un percorso partecipativo verso il Biodistretto Sociale delle Murge

Strategie di partecipazione per una svolta di bio-sostenibiltà sociale: Il modello del biodistretto sociale nel Parco dell’Alta Murgia per promuovere un binomio indiscutibile Agricoltura Biologica e Sociale.In questa visione si inserisce CuBiCo, un processo partecipativo basato su tre direttrici tematiche, Cultura, Biologico, Comunità e che mira a co-progettare con le persone del territorio il Biodistretto Sociale delle Murge.

Leggi di più

Dal biodistretto Colli Euganei video ricette d’autore

Dal Biodistretto Colli Euganei arrivano le videoricette, firmate da chef d’autore, buone sane e veloci preparate con prodotti locali, sostenibili e biologici per educare, soprattutto i più giovani, a un’alimentazione sana.
La prima videoricetta, le crostatine di frittata con zucca, è realizzata da Barbara Calaon, agrichef.
Ogni 10 giorni una ricetta nuova.

Leggi di più

Territori Bio: evento conclusivo 27 novembre

L’esperienza TERRITORI BIO: dalla nascita dei biodistretti alla propulsione di un biologico territoriale, è il titolo dell’evento conclusivo di Territori Bio che si terrà online venerdì 27 novembre alle ore 17:00.

Leggi di più

CuBiCo: workshop su ristorazione collettiva e mense scolastiche bio, agricoltura sociale e biodistretti

Proseguono gli appuntamenti di CuBiCo, un processo partecipativo basato su tre direttrici tematiche, Cultura, Biologico, Comunità, e che mira a coprogettare con i cittadini il Biodistretto Sociale delle Murge.
Mercoledì 25 novembre alle 18:00 in calendario un incontro di formazione su Biodistretto sociale, ristorazione collettiva e mense scolastiche bio con Paola Trionfi, responsabile ristorazione collettiva AIAB e Docente del Master di alimentazione sostenibile nell’Università degli studi di Padova.

Leggi di più

Certificazione di Gruppo secondo i Biodistretti: un lavoro di Firab

All’evento “L’esperienza TERRITORI BIO: dalla nascita dei biodistretti alla propulsione di un biologico territoriale”, FIRAB, la Fondazione Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica e Biodinamica, presenterà anche il lavoro, svolto nell’ambito di TERRITORI BIO, relativo alla sperimentazione della certificazione di gruppo (Reg 848/2018, iniziata quando era ancora in bozza) per i biodistretti della Regione Veneto, specifiche realtà e condizioni territoriali, sia nell’ottica di stimolare la partecipazione degli attori nell’attuazione del processo di certificazione, sia nel promuovere l’innovazione organizzativa e istituzionale.

Leggi di più

Seconda video ricetta di “Buono, sano e veloce”.

Mini Hamburger alla padovana è il piatto unico elaborato e interpretato dallo Chef Mauro Cristofanon de Il Bastione di Rovolon (Pd). Un piatto classico intramontabile che piace proprio a tutti: il panino hamburger, rivisitato ora in chiave moderna con straccetti di pollo padovano, verze, crocchette di patate e ketchup fatto in casa, tutto biologico.
La video ricetta è frutto del progetto Buono Sano e Veloce realizzato nell’ambito di Territori Bio e curato dal Biodistretto Colli Euganei .

Qui il link per la videoricetta

 

 

 

 

 

Leggi di più